Testimonianza di Marianna

Mi chiamo Marianna, già conoscevo il Rinnovamento Carismatico Cattolico ma solo da poco sono entrata a far parte della comunità ”La Nuova Gerusalemme” di cui avevo sentito parlare nella mia famiglia e alla quale mi sono accostata un pò per curiosità e un pò perché attraversavo un momento di malessere fisico e spirituale e necessitavo dell’aiuto del Signore. Mi recai all’incontro con mia cognata e la mattina mi ero confessata per le cose che non riuscivo a perdonarmi.

Appena arrivata in comunità mi sono sentita accolta e poi durante la preghiera, immersa in un amore immenso, mi facevo delle domande e attraverso i fratelli in preghiera, ricevevo le risposte, tipo: ”ti ho voluto qui questa sera, metti il tuo passato ai miei piedi, sono venuto a guarire le tue ferite. ”Scoppiai a piangere, sentivo un forte dolore nel grembo, ma ecco che due fratelli vennero a pregare su di me. Fui avvolta da un grande amore e andai nel “riposo dello Spirito”.  Uno dei fratelli che mi imponeva le mani mi disse di perdonare me stessa e poi gli altri. Ero certa che il Signore mi parlava attraverso loro, perché nessuno mi conosceva. A preghiera ultimata ero felice, stordita ma  nella pace interiore, straordinaria. Al termine della preghiera comunitaria raccontai, la mia storia:

 ”quando ero in attesa del quarto figlio, dopo il quinto mese, durante un controllo il medico diagnosticò che il bambino era affetto da una ”ascite addominale”, cioè presenza di acqua nello stomaco, malattia gravissima, non sarebbe arrivato al nono mese, unico rimedio l’interruzione della gravidanza. Dopo questa sentenza ero disperata ma finii con l’affidarmi ai  medici. Però dopo non sono più stata bene, il mio corpo e la psiche si ammalarono. I sensi di colpa erano fortissimi, mi venne una gastrite nervosa che curavo con farmaci adatti”.

Il mercoledì successivo quando sono tornata in preghiera testimoniai con gioia che il Signore aveva guarito le mie ferite interiori e anche la mia gastrite. Non prendo più medicine. Sono nella pace e dopo un accertamento medico risulto guarita anche allo stomaco!! Grazie Signore per l’amore, la pace, la gioia e perché sei qui vivo in mezzo a noi per operare ancora prodigi e guarigioni.                       

                                  Marianna di Frattamaggiore