Testimonianza di Marco e Stefania

Siamo sposati da diversi anni, potremmo vivere una vita normale se non ci fosse il problema del lavoro non sempre stabile per cui siamo andati a vivere a casa dei miei genitori.
Il nostro desiderio è sempre stato avere una casa nella quale vivere la nostra intimità, ma con la precarietà lavorativa che abbiamo risulta troppo difficile trovarla. Con tanta fede e  fiducia, durante gli incontri di preghiera abbiamo affidato tale desiderio a Dio.
Negli incontri i fratelli conoscendo il nostro disagio ci invitavano ad avere fiducia che Dio avrebbe accolto le nostre preghiere.
Nel mese di ottobre durante un incontro di preghiera settimanale, il Signore, ha ascoltato la nostra situazione. Tanto che una sorella al termine della preghiera si è avvicinata ci ha detto:
Ho da affittare la casa di mia madre che ormai da qualche tempo vive con me. Durante la preghiera,  ho sentito nel cuore una voce che mi diceva – digli della possibilità della casa”.
A tale notizia abbiamo avuto un po’ di paura per via del pagamento dell’affitto, ma Dio aveva preparato anche questo, infatti prima che le facevamo presente la nostra precarietà,  lei stessa ci ha detto: per l’affitto mi darete i soldi quando avrete possibilità.
Ti ringraziamo Gesù per l’amicizia e l’amore che hai creato fra noi e i fratelli della Comunità.

Stefania e Marco