I pastori trovarono Maria e Giuseppe e il bambino. Dopo otto giorni gli fu messo nome Gesù.

Mercoledì Maria Santissima Madre di Dio
I pastori trovarono Maria e Giuseppe e il bambino. Dopo otto giorni gli fu messo nome Gesù.
Dal Vangelo secondo Luca (Lc 2,16-21)
In quel tempo, [i pastori] andarono, senza indugio, e trovarono Maria e Giuseppe e il bambino, adagiato nella mangiatoia. E dopo averlo visto, riferirono ciò che del bambino era stato detto loro. Tutti quelli che udivano si stupirono delle cose dette loro dai pastori. Maria, da parte sua, custodiva tutte queste cose, meditandole nel suo cuore. I pastori se ne tornarono, glorificando e lodando Dio per tutto quello che avevano udito e visto, com’era stato detto loro. Quando furono compiuti gli otto giorni prescritti per la circoncisione, gli fu messo nome Gesù, come era stato chiamato dall’angelo prima che fosse concepito nel grembo.
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
Carissimi buon anno!
La Chiesa ci invita ad iniziare il nuovo anno civile in compagnia di Maria, madre della Chiesa. E’ un invito pressante a ripartire da Dio, dall’essenziale, dall’unico che può orientare la nostra vita.
La Parola di oggi, nella sua saggezza, ci invita a fare un passo indietro, anzi, a compiere un passo in profondità. Quest’anno sarà significativo se, come Maria, impareremo a fermarci e a meditare, a guardarci dentro, a lasciare che gli eventi siano illuminati dalla Parola. Solo così vedremo le nostre piccole storie inserite nel grande progetto d’amore che Dio ha sugli uomini. Accogliamo fiduciosi l’augurio e la benedizione fatta da Aronne sul popolo di Israele: qualunque cosa accada in questo anno, il Signore ci conceda di non restare schiacciati dagli eventi ma di alzare lo sguardo verso di lui per vedere che il suo volto è sempre illuminato, cioè sorridente. Se Dio ci sorride, sarà un anno straordinario.