Se il chicco di grano muore, produce molto frutto.

Sabato XVIII Settimana del Tempo Ordinario
Dal Vangelo secondo Giovanni (Gv 12,24-26)
In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:
«In verità, in verità io vi dico: se il chicco di grano, caduto in terra, non muore, rimane solo; se invece muore, produce molto frutto.
Chi ama la propria vita, la perde e chi odia la propria vita in questo mondo, la conserverà per la vita eterna.
Se uno mi vuole servire, mi segua, e dove sono io, là sarà anche il mio servitore. Se uno serve me, il Padre lo onorerà».
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
L’unione tra Gesù è il Padre è così forte che più di una volta Gesù afferma chiaramente che tra di loro non ci sono distanze perché sono una cosa sola.
In questa reiteratamente proclamata unità è naturale che ciò che si fa a uno facilmente venga considerato come fatto all’altro; e se si tratta di un’opera di amore, o l’uno o l’altro – non importa chi – la ricompensa non la faranno mancare.