«Un profeta non è disprezzato se non nella sua patria»

XIV Domenica del Tempo Ordinario

Dal Vangelo secondo Marco (Mc 6,1-6)

In quel tempo, Gesù venne nella sua patria e i suoi discepoli lo seguirono. Giunto il sabato, si mise a insegnare nella sinagoga. E molti, ascoltando, rimanevano stupiti e dicevano: «Da dove gli vengono queste cose? E che sapienza è quella che gli è stata data? E i prodigi come quelli compiuti dalle sue mani? Non è costui il falegname, il figlio di Maria, il fratello di Giacomo, di Ioses, di Giuda e di Simone? E le sue sorelle, non stanno qui da noi?». Ed era per loro motivo di scandalo. Ma Gesù disse loro: «Un profeta non è disprezzato se non nella sua patria, tra i suoi parenti e in casa sua». E lì non poteva compiere nessun prodigio, ma solo impose le mani a pochi malati e li guarì. E si meravigliava della loro incredulità. Gesù percorreva i villaggi d’intorno, insegnando.

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

I suoi concittadini, dall’ammirazione, sono passati all’indignazione e all’insulto.
La nostra vita è costellata di una sequenza impressionante di «no», di rifiuti: A due anni il bambino risponde «no» a qualsiasi cosa venga chiesto di fare. Egli si afferma con la negazione. Il suo «no» è diretto non a ciò che gli vien chiesto di fare ma a chi gli chiede di fare qualcosa. Questo modo di porsi di fronte al proprio simile e di fronte a Dio, sarà un aspetto costante per tutta la vita. Ognuno di noi vuole fare il proprio comodo, vuole seguire il proprio piacere, il proprio interesse. Il marito vuole ridurre la moglie alla propria misura e la donna vuole fare altrettanto. I due raramente, per non dire mai, entrano nella via della vita a due tracciata dall’amore di Dio Padre. La vita di coppia diventa una violenza più o meno larvata, oppure un silenzio che esclude o una guerra continua. Come sarebbe gioioso, bello, se i due si chiedessero in ogni decisione da prendere: «Che cosa ci chiede il Signore?», «Qual è la via del Signore?».
Ho portato l’esempio della coppia, ma il principio è valido per tutti: scegliendo la via di Dio si risolvono tutti i problemi personali e dell’umanità. – Amen