«Chi ha visto me, ha visto il Padre».

Sabato IV Domenica di Pasqua

Dal Vangelo secondo Giovanni (Gv 14,7-14)

In quel tempo, disse Gesù ai suoi discepoli: «Se avete conosciuto me, conoscerete anche il Padre mio: fin da ora lo conoscete e lo avete veduto». Gli disse Filippo: «Signore, mostraci il Padre e ci basta». Gli rispose Gesù: «Da tanto tempo sono con voi e tu non mi hai conosciuto, Filippo? Chi ha visto me, ha visto il Padre. Come puoi tu dire: Mostraci il Padre? Non credi che io sono nel Padre e il Padre è in me? Le parole che io vi dico, non le dico da me stesso; ma il Padre, che rimane in me, compie le sue opere. Credete a me: io sono nel Padre e il Padre è in me. Se non altro, credetelo per le opere stesse. In verità, in verità io vi dico: chi crede in me, anch’egli compirà le opere che io compio e ne compirà di più grandi di queste, perché io vado al Padre. E qualunque cosa chiederete nel mio nome, la farò, perché il Padre sia glorificato nel Figlio. Se mi chiederete qualche cosa nel mio nome, io la farò.

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

«Io sono nel Padre e il Padre è in me» indica non solo un modo di essere, ma un modo di esistere, di esprimersi, di camminare. Il Signore Gesù si è donato a noi, anzi noi siamo già in lui, perciò questo modo di essere nel Padre deve diventare anche una realtà dinamica nella nostra vita. Questo modo di esistere di Gesù passa dentro di noi perché per mezzo dello Spirito noi siamo uniti a lui  e in lui al Padre.
Dio faccia in modo che vi venga una voglia grandissima di scoprire tutto questo mistero della vita in Cristo che è reale, che è l’unica vita! Farai una grossa scoperta: in ogni situazione c’è Gesù che chiede di unirti a lui in quel momento. Quando ti troverai di fronte ad una persona che mette a dura prova i tuoi nervi, che magari ti tratta male senza ragione, in quel momento tu sentirai che dietro a quella persona c’è Gesù che ti chiede di unirti a lui che ama quella persona e la ama senza ricevere nessuna ricompensa, la ama gratuitamente.
La vita quindi è sempre più entrare in Cristo, un vivere con Cristo, un vivere per Cristo, insieme. Nessuno ti può separare dall’amore di Cristo, perciò realizza il mondo di Dio vivendo in Cristo! – Amen