«Il Figlio dell’uomo se ne va, come sta scritto di lui; ma guai a quell’uomo dal quale il Figlio dell’uomo viene tradito! »

Mercoledì della Settimana Santa

Dal Vangelo secondo Matteo (Mt 26,14-25)

In quel tempo, uno dei Dodici, chiamato Giuda Iscariòta, andò dai capi dei sacerdoti e disse: «Quanto volete darmi perché io ve lo consegni?». E quelli gli fissarono trenta monete d’argento. Da quel momento cercava l’occasione propizia per consegnare Gesù.
Il primo giorno degli Ázzimi, i discepoli si avvicinarono a Gesù e gli dissero: «Dove vuoi che prepariamo per te, perché tu possa mangiare la Pasqua?». Ed egli rispose: «Andate tin città, da un tale, e ditegli: “Il Maestro dice: Il mio tempo è vicino; farò la Pasqua da te con i miei discepoli”». I discepoli fecero come aveva loro ordinato Gesù, e prepararono la Pasqua.
Venuta la sera, si mise a tavola con i Dodici. Mentre mangiavano, disse: «In verità io vi dico: uno di voi mi tradirà». Ed essi, profondamente rattristati, cominciarono ciascuno a domandargli: «Sono forse io, Signore?». Ed egli rispose: «Colui che ha messo con me la mano nel piatto, è quello che mi tradirà. Il Figlio dell’uomo se ne va, come sta scritto di lui; ma guai a quell’uomo dal quale il Figlio dell’uomo viene tradito! Meglio per quell’uomo se non fosse mai nato!». Giuda, il traditore, disse: «Rabbì, sono forse io?». Gli rispose: «Tu l’hai detto».

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

Cosa ha indotto Giuda a consegnare Gesù? Senz’altro l’amore per il denaro. Ma doveva esserci anche un altro motivo altrimenti non si riuscirebbe a spiegare il suo suicidio. Forse egli amava Gesù e vedendo che veniva condannato a morte è stato preso dalla disperazione e non ha avuto il coraggio di chiedere perdono. S. Teresa del bambin Gesù, a chi le chiedeva che cosa avrebbe fatto al posto di Giuda, rispondeva che sarebbe andata da Gesù crocifisso e abbracciandolo gli avrebbe chiesto perdono.
Tu che sei nel peccato, ti vergogni di andare a chiedere perdono, di fare la pace? Chiedi al Signore che ti purifichi e di fare la sua volontà. Chiedendo questo al Signore lo scegli, ma dopo averlo scelto non hai la forza, quindi chiedi lo Spirito Santo ed è matematicamente certo che il Signore ti ascolta. L’ha detto lui: «Chiedete e vi sarà dato, bussate e vi sarà aperto, cercate e troverete», questa è Parola di Dio ed è infallibile. Quanta grazia e quanta luce dello Spirito avete in voi! – Amen