«Incominciò a mandare i Dodici».

1 Febbraio Giovedì IV Settimana del Tempo Ordinario

Dal Vangelo secondo Marco (Mc 6,7-13)

In quel tempo, Gesù chiamò a sé i Dodici e prese a mandarli a due a due e dava loro potere sugli spiriti impuri. E ordinò loro di non prendere per il viaggio nient’altro che un bastone: né pane, né sacca, né denaro nella cintura; ma di calzare sandali e di non portare due tuniche.
E diceva loro: «Dovunque entriate in una casa, rimanetevi finché non sarete partiti di lì. Se in qualche luogo non vi accogliessero e non vi ascoltassero, andatevene e scuotete la polvere sotto i vostri piedi come testimonianza per loro».
Ed essi, partiti, proclamarono che la gente si convertisse, scacciavano molti demòni, ungevano con olio molti infermi e li guarivano.

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

Gesù rende partecipi della sua stessa missione i dodici, li rende partecipi anche del suo stesso potere. Li manda a due a due, con condizioni molto precise. Loro vanno e predicano alla gente che si converta al regno di Dio. Ma che cosa è il Regno di Dio? E’ il mondo di Dio che invade il mondo degli uomini e lo rende umano.
Il missionario è colui che, oltre alla povertà dei mezzi, va con la gioia dire: «Io sono stato guarito, l’ho sperimentato! Ho intravisto che nel Vangelo c’è la mia salvezza».
Se il denaro è invece lo scopo della vita del missionario che deve portare la notizia che il Salvatore è in mezzo a noi, la missionarietà va a picco.
Il missionario, l’apostolo, non è un immigrato o un giramondo in cerca di fortuna, ma un portatore in nome di Cristo, di un messaggio di salvezza. Non deve però attendersi né accoglienza e tanto meno successo personale, anzi, benché dotato di poteri speciali dallo stesso Cristo, dovrà mettere in conto rifiuti, allontanamenti e persecuzioni.
Il mondo per questo lo riterrà uno sconfitto, Gesù però dirà: «Beati voi quando vi insulteranno, vi perseguiteranno e, mentendo, diranno ogni sorta di male contro di voi per causa mia». Che lezione per tutti noi, ma anche che utili indicazioni per ogni credente che vuole essere anche un testimone. – Amen