«Non passerà questa generazione prima che tutto avvenga».

Venerdì XXXIV Settimana del Tempo Ordinario

Dal Vangelo secondo Luca (Lc 21, 29-33)

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli una parabola:
«Osservate la pianta di fico e tutti gli alberi: quando già germogliano, capite voi stessi, guardandoli, che ormai l’estate è vicina. Così anche voi: quando vedrete accadere queste cose, sappiate che il regno di Dio è vicino.
In verità io vi dico: non passerà questa generazione prima che tutto avvenga. Il cielo e la terra passeranno, ma le mie parole non passeranno».

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

La notizia cari fratelli è una sola: il Regno di Dio sta per realizzarsi. Ecco il senso definitivo della vita: accettare di camminare con Dio per camminare insieme a tutti gli uomini. Al di fuori di questo cammino l’uomo sarà sempre lupo per l’altro e i più deboli e i poveri saranno calpestati. Camminando con il Signore si realizza il Regno di Dio, che consiste nel mondo di Dio che permea il mondo degli uomini rendendolo veramente umano.  
 La sua Parola illumina le nostre parole; la sua Vita da senso alla nostra vita; la sua Verità rende comprensibili le nostre verità; la sua Via indica la méta per le nostre vie.