Parola del giorno: «verrò di nuovo e vi porterò con me».

Venerdì IV settimana di Pasqua
Dal Vangelo di Giovanni  (Gv. 14, 1-6)  
In quel tempo, disse Gesù ai suoi discepoli: «Non sia turbato il vostro cuore. Abbiate fede in Dio e abbiate fede anche in me. Nella casa del Padre mio vi sono molte dimore. Se no, ve l’avrei mai detto. Io vado a prepararvi un posto; quando sarò andato e vi avrò preparato un posto, verrò di nuovo e vi prenderò con me, perché siate anche voi dove sono io. E del luogo dove io vado, conoscete la via».
Gli disse Tommaso: «Signore, non sappiamo dove vai; come possiamo conoscere la via?». Gli disse Gesù: «Io sono la via, la verità e la vita. Nessuno viene al Padre se non per mezzo di me».

Commento di Suor Doriana
Gesù è l’unico mediatore tra noi e il Padre. Ciò che noi siamo, abbiamo, facciamo è possibile solo in lui, via, verità e vita. Ci chiede solo di fidarci di lui, di avere la certezza che se percorriamo la sua via, cioè assumiamo pienamente il dinamismo dell’Incarnazione, parteciperemo della stessa dimora del Padre. Meglio vivremo, attraverso il Figlio, nella stessa realtà del Padre. E tutto solo e unicamente in Gesù.