Parola del giorno: “Andate in tutto il mondo e proclamate il Vangelo a ogni creatura”

 Mercoledì  – Conversione di San Paolo

 Oggi la Chiesa ci fa celebrare la Conversione di San Paolo Apostolo. È il segno del capolavoro della grazia di cui con la vita e con le opere ne ha proclamato la grandezza. Le parole del Vangelo calzano a pennello su questo grande Santo. Egli, raggiunto dall’amore del Signore, ha creduto, si è fatto battezzare e ne è diventato annunciatore e testimone intrepido e fedele. Nulla e nessuno lo ha fermato, spinto dall’amore per Cristo Gesù si è fatto tutto a tutti perché a nessuno potesse mancare l’annuncio del Vangelo, parola che salva, segno potente che da vita e rinnova, guarisce e libera chi l’accoglie. Perché Cristo Gesù è la Parola.
Con gratitudine lasciamo che ogni parola del Vangelo ci penetri e raggiunga ogni fibra del nostro essere perché anche noi possiamo convertirci come è avvenuto per San Paolo. E anche noi poter dire: “per me vivere è Cristo”.

Dal Vangelo secondo Marco (Mc 16, 15-18)  

In quel tempo, Gesù apparve agli Undici e disse loro:
«Andate in tutto il mondo e proclamate il Vangelo a ogni creatura. Chi crederà e sarà battezzato sarà salvato, ma chi non crederà sarà condannato.
Questi saranno i segni che accompagneranno quelli che credono: nel mio nome scacceranno demòni, parleranno lingue nuove, prenderanno in mano serpenti e, se berranno qualche veleno, non recherà loro danno; imporranno le mani ai malati e questi guariranno». 

 Commento di  Suor Doriana