Parola del giorno: “E io ho visto e ho testimoniato che questi è il Figlio di Dio”

Martedì – prima dell’Epifania

“La fede si accresce donandola”, questo è vero anche per il Battista. Per ben due volte oggi ci dice “io non lo conoscevo” ed è nel compimento pieno della volontà di Dio su di lui, nel vivere la missione che incontra colui che annuncia, che fa esperienza di lui. Ed è una esperienza trinitaria: del Padre che lo invia, del Figlio che vede, dello Spirito Santo che discende e rimane. Incontrare e vedere il Cristo Gesù è dono del Padre e del Figlio. Solo Gesù ci libera dal male e ci rende sempre nuovo il potere di vivere da figli.

Dal Vangelo secondo Giovanni (Gv 1,29-34)

In quel tempo, Giovanni, vedendo Gesù venire verso di lui, disse: «Ecco l’agnello di Dio, colui che toglie il peccato del mondo! Egli è colui del quale ho detto: “Dopo di me viene un uomo che è avanti a me, perché era prima di me”. Io non lo conoscevo, ma sono venuto a battezzare nell’acqua, perché egli fosse manifestato a Israele».

Giovanni testimoniò dicendo: «Ho contemplato lo Spirito discendere come una colomba dal cielo e rimanere su di lui. Io non lo conoscevo, ma proprio colui che mi ha inviato a battezzare nell’acqua mi disse: “Colui sul quale vedrai discendere e rimanere lo Spirito, è lui che battezza nello Spirito Santo”. E io ho visto e ho testimoniato che questi è il Figlio di Dio».

Commento di Suor Doriana