Parola del giorno: “Con la vostra perseveranza salverete la vostra vita”.

Mercoledì – 34settimana del Tempo Ordinario

 Gesù oggi ci offre il senso più autentico e vero dell’esperienza umana vissuta cristianamente. Lo possiamo comprendere a partire da una chiave teologico-spirituale: essa è testimonianza della persona di Gesù creduto e accolto come nostro unico salvatore. Quante sofferenze inutili nella nostra vita di discepoli, occasioni sprecate!  Viviamo nella consapevolezza che quanto il Signore permette è la modalità con la quale ci sta conducendo per renderci suoi collaboratori responsabili e disponibili per la nostra e altrui salvezza. Quella più indispensabile: la salvezza delle anime nostra e altrui.

Dal Vangelo secondo Luca  Lc 21, 12-19

In  quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:  «Metteranno le mani su di voi e vi perseguiteranno, consegnandovi alle sinagoghe e alle prigioni, trascinandovi davanti a re e governatori, a causa del mio nome. Avrete allora occasione di dare testimonianza.  Mettetevi dunque in mente di non preparare prima la vostra difesa; io vi darò parola e sapienza, cosicché tutti i vostri avversari non potranno resistere né controbattere.   Sarete traditi perfino dai genitori, dai fratelli, dai parenti e dagli amici, e uccideranno alcuni di voi; sarete odiati da tutti a causa del mio nome. Ma nemmeno un capello del vostro capo andrà perduto.  Con la vostra perseveranza salverete la vostra vita».

Suor Doriana