Parola del giorno: “… mangiavano, bevevano, compravano, vendevano, piantavano, costruivano, ma…”

Venerdì – 32settimana del Tempo Ordinario

Vangelo del giorno: Lc 17,26-37

Dal Vangelo secondo Luca
In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:
«Come avvenne nei giorni di Noè, così sarà nei giorni del Figlio dell’uomo: mangiavano, bevevano, prendevano moglie, prendevano marito, fino al giorno in cui Noè entrò nell’arca e venne il diluvio e li

lot-2fece morire tutti. Come avvenne anche nei giorni di Lot: mangiavano, bevevano, compravano, vendevano, piantavano, costruivano; ma, nel giorno in cui Lot uscì da Sòdoma, piovve fuoco e zolfo dal cielo e li fece morire tutti. Così accadrà nel giorno in cui il Figlio dell’uomo si manifesterà.
In quel giorno, chi si troverà sulla terrazza e avrà lasciato le sue cose in casa, non scenda a prenderle; così, chi si troverà nel campo, non torni indietro. Ricordatevi della moglie di Lot.  Chi cercherà di salvare la propria vita, la perderà; ma chi la perderà, la manterrà viva.
Io vi dico: in quella notte, due si troveranno nello stesso letto: l’uno verrà portato via e l’altro lasciato; due donne staranno a macinare nello stesso luogo: l’una verrà portata via e l’altra lasciata».
Allora gli chiesero: «Dove, Signore?». Ed egli disse loro: «Dove sarà il cadavere, lì si raduneranno insieme anche gli avvoltoi».

Al tempo di Noè, come pure, in un’era successiva, quella di Lot nella città di Sodoma. – sono questi i due avvenimenti sui quali Gesù porta l’attenzione dei suoi discepoli – il ritmo della vita – visto dall’esterno,  con l’occhio fisso solamente sul campo materiale – correva serenamente; esattamente come, più o meno, accade ai nostri giorni o, forse anche, ai giorni di Gesù. Ma… La storia, che spesso si ripete, ha sempre un ma: un ma improvviso che cambia le cose e blocca     tutto. Prospettando che quel “ma”… potrà succedere altre volte e, di sicuro, nel giorno in cui  il Figlio dell’uomo si manifesterà,  Gesù invitando i suoi discepoli a farsi trovar pronti, indica il cosa avverrà,  lasciando sconosciuto il dove e anche il quando. In questo modo, per quanti vorranno non sciupare la lezione, sarà indispensabile farsi trovare pronti ogni momento e ricercare il come, considerando che mangiare, bere, comprare, vendere, piantare e costruire – e quanto riguarda solo questo campo – non basta di sicuro.